Crociati

PARMA-CARPI IN NUMERI

Parma, 21 aprile 2018 – Alle 15 il Parma affronta al Tardini il Carpi. Avviciniamoci alla partita con le statistiche e i precedenti del match.

PARMA, PORTA CHIUSA
Il Parma ha blindato la porta: i crociati non subiscono gol da 270’, con ultima rete firmata Rajkovic al 90’ di Parma-Palermo 3-2 del 2 aprile scorso. Poi si contano le tre gare intere contro Frosinone (2-0 in casa), Cittadella (0-0 al “Tardini”) ed Ascoli (1-0 esterno). I Crociati sono in serie positiva da 6 giornate, dove ha conquistato 16 punti, grazie a 5 successi ed 1 pareggio (0-0 in casa contro il Cittadella, lo scorso 13 aprile). In Parma-Carpi si sfideranno una delle due difese “bunker” della Lega B 2017/18 (33 reti subite dai crociati, come il Palermo, dopo 36 turni) e l’ attacco più anemico del campionato (30 soli gol segnati dai biancorossi di Calabro).

SENZA ROSSI
Il Carpi è l’unica squadra cadetta 2017/18 rimasta ancora senza espulsioni a favore, dopo 36 giornate.

LA CLASSIFICA DEL RITORNO
Dopo 15 turni del girone di ritorno, la classifica della fase discendente del campionato è la seguente: Empoli 39 punti; Perugia 33; Foggia 28; Parma 27; Frosinone,Venezia 25; Bari, Brescia 22; Palermo 21; Carpi, Cittadella 20; Salernitana 18; Spezia 17; Ascoli, Novara, Pro Vercelli 16; Avellino, Cesena 15; Entella, Ternana 13; Pescara, Cremonese 11.

I PRECEDENTI DEI TECNICI
Seconda sfida tecnica tra Roberto D’Aversa e Nicola Calabro in partite ufficiali: nel match di andata di questo campionato, il Carpi si è imposto al “Cabassi” per 2-1. Roberto D’Aversa sfida per la quarta volta in partite ufficiali – da allenatore – il Carpi, e finora non ha mai vinto. Il bilancio dei 3 precedenti è di 2 pareggi ed 1 vittoria biancorossa. Nicola Calabro, da allenatore, affronta per la seconda volta il Parma in partite ufficiali. L’unico precedente è quello
succitato, ovvero la partita di andata di questo campionato, in cui i biancorossi si sono imposti al “Cabassi” per 2-1.

I PRECEDENTI TRA CLUB
I ducali hanno sempre vinto con un parziale di 13-1, frutto di due 5-0, il primo nella serie C 1942/43, il secondo nella coppa Italia di serie C 1975/76.