Crociati

MISTER D’AVERSA DOPO PRO VERCELLI-PARMA 1-0: “TROPPO CONTRATTI NEL PRIMO TEMPO, ORA RIPRENDIAMO SUBITO IL NOSTRO PERCORSO”

Vercelli, 28 aprile 2018 – Al termine del match del “Piola” terminato 1-0 tra Pro Vercelli e Parma, Mister Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti in sala stampa.

Nel primo tempo la squadra era troppo contratta, lo si capisce dal fatto che si è giocato poco, nel secondo dopo che abbiamo preso gol abbiamo avuto alcune occasioni per pareggiarla, ma la palla non è entrata. C’è rammarico per non aver portato a casa il risultato. Venivamo da un percorso straordinario, se si va ad analizzare la partita di oggi nel primo tempo non siamo scesi in campo in maniera serena nel cercare di giocare. Abbiamo fatto delle ottime prestazioni legate ai risultati, oggi recriminiamo sul risultato per quanto fatto nel secondo tempo“.

Gli infortuni? In passato abbiamo dimostrato di poter far fronte alle difficoltà, non mi piace cercare alibi, bisogna solo ragionare su quel che non è andato oggi, lavorare, migliorare e affrontare la prossima partita nel migliore dei modi. Se vogliamo trovare un aspetto positivo è il fatto che Ceravolo e Ciciretti stanno crescendo fisicamente, ci auguriamo che ci possano dare una mano da qui alla fine del campionato. Dezi? Il rischio nel metterlo in campo era alto, altrimenti lo avrei fatto giocare dall’inizio, poi nel momento in cui si è fatto male Mazzocchi non avevo alternative, ho scelto tra lui e Scavone cercando di rischiare meno, alla fine è andata bene per quanto riguarda la sua partita”.

La classifica? Noi dobbiamo consolidare la nostra posizione, il campionato dice che siamo secondi ma non cambia rispetto a qualche settimana fa dove magari eravamo più indietro in classifica e si affrontavano le partite in maniera serena ma allo stesso tempo determinata per cercare di portare a casa il risultato: dobbiamo scendere in campo in maniera più serena, nel primo tempo secondo me eravamo troppo contratti. Non mi è piaciuto che nella prima parte di gara non abbiamo cercato di giocare, poi passati in svantaggio non abbiamo concesso molto altro a giocatori bravi nelle ripartenze come Reginaldo, Bifulco e Gatto e abbiamo creato diverse occasioni, i ragazzi hanno fatto di tutto per rimediare, hanno dato tutto sul campo, si recrimina sul risultato ma non sull’impegno”.

In questo periodo non ci gira benissimo a livello di infortuni, tutto quel che c’è da fare è lavorare per cercare di risolvere le problematiche, superare gli ostacoli e continuare a fare quello che stiamo facendo, che la prestazione di oggi soprattutto nel primo tempo sia solo una parentesi: riprendiamo il nostro cammino“.