Crociati

PRO VERCELLI-PARMA, IL MATCH REVIEW DELL’ANDATA

Parma, 24 aprile 2018 – Sabato alle 15 i Crociati sono di scena al “Piola” di Vercelli per la giornata numero 38 del campionato di Serie B Conte.it. Riviviamo la gara d’andata con il nostro Match Review.

RISCATTO CROCIATO
Un girone fa il Parma torna al Tardini dopo la sconfitta rimediata per 2-1 al Cabassi contro il Carpi. I padroni di casa vogliono così il riscatto e cercano subito di mettere in difficoltà gli ospiti. Insigne scappa sulla destra e conquista un fallo vicino al limite dell’area. Va lo stesso numero 19 a battere la punizione, Marcone ci arriva e respinge. Poi è ancora Insigne che taglia in mezzo, dialoga con Di Gaudio e cerca il tiro ma senza effetto. Di Gaudio protagonista poco dopo con un’incursione dalla sinistra: conclusione che prende l’esterno basso della rete. Ancora Parma in avanti: corner dalla sinistra, la palla sfila davanti lo specchio della porta piemontese, prova alla fine ad arrivarci Scavone in spaccata, ma il numero 29 crociato manca il contatto con il pallone per un soffio.

RIPRESA D’ORO
Pronti via, il secondo tempo comincia con il Parma in vantaggio dopo una prima frazione di gioco dominata: Konatè ferma Baraye lanciato a rete e viene espulso; sul pallone per la punizione va Insigne, che insacca complice una deviazione della barriera. Passano tre minuti e arriva il raddoppio, con Scavone che si inserisce in velocità in mezzo, raccoglie un pallone di Di Gaudio e insacca. Nel finale arriva il 3-0 definitivo ad opera di Corapi, che segna dopo un’azione sulla destra di Iacoponi.

TABELLINO E HIGHLIGHTS

Parma – Pro Vercelli 3-0

Marcatori: 54′ Insigne, 57′ Scavone, 89′ Corapi

PARMA CALCIO 1913: Frattali, Iacoponi, Lucarelli (Cap.), Mazzocchi (82′ Scaglia), Baraye, Munari (V.Cap.), Insigne, Di Gaudio (64′ Frediani), Scozzarella (85′ Corapi), Gagliolo, Scavone. A disposizione: Nardi, Dini, Ramos, Barillà, Germoni, Siligardi, Sierralta, Dezi. All.: D’Aversa

FOOTBALL CLUB PRO VERCELLI 1892: Marcone, Mammarella (Cap.), Vives, Raicevic (76′ Della Morte), Altobelli, Morra (69′ Polidori), Castiglia (V.Cap.), Konatè, Bifulco (56′ Bruno), Ghiglione, Bergamelli. A disposizione: Nobile, Berra, Rocca, Vajushi, Barlocco, Gilardi, Pugliese, Grossi, Germano. All.: Grassadonia

Arbitro: Sig. Daniele Martinelli di Roma. Assistenti: Sigg. Michele De Troia di Termoli e Pasquale Cangiano di Napoli. IV Uomo: Andrea Zanonato di Vicenza.