Crociati

PARMA-PALERMO, IL MATCH REVIEW DELL’ANDATA

Parma, 1 aprile 2018 – Il recupero della 29° giornata del campionato di Serie B Conte.it prevede domani alle 20.30 il match tra Parma e Palermo. In vista della gara del “Tardini”, riviviamo quanto accaduto un girone fa al “Barbera”.

TRASFERTA DA 1 PUNTO
Il Parma all’8° giornata sbarca in Sicilia con in tasca il pareggio ottenuto per 2-2 in casa contro la Salernitana. Che la gara non sia facile lo si capisce dopo 10 minuti, quando su una palla persa a centrocampo La Gumina insacca con un tiro sul secondo palo imprendibile per Frattali. Il nostro numero uno fa poco dopo un’ottima parata su calcio di punizione di Coronado. Il Parma però c’è e si fa vedere con un gran tiro di Calaiò dal limite che impegna in angolo l’estremo difensore avversario. Nella ripresa è La Gumina a sfiorare il raddoppio: dopo aver saltato un paio di avversari, il suo diagonale sfiora il secondo palo alla destra di Frattali. Al 70′ il Parma trova il pareggio: punizione dalla destra di Scozzarella e incornata vincente di Gagliolo. Coronado e Scavone hanno un’occasione per parte, prima che Nocciolini lanciato a rete si faccia fermare da Pomini sul suo palo. Al 92′ Lucarelli prende la traversa su azione da calcio piazzato, poi Gagliolo insacca, ma l’arbitro ferma l’azione: finisce 1-1.

TABELLINO E HIGHLIGHTS

Palermo – Parma 1-1

Marcatori: 10′ La Gumina, 70′ Gagliolo

US CITTÀ DI PALERMO: Pomini, Rispoli, Bellusci, Szyminski, Morganella (Cap.), Murawski (72′ Fiordilino), Dawidowicz, Gnahorè, Coronado (86′ Monachello), Embalo (51′ Rolando), La Gumina.
A disposizione: Maniero, Guddo, Accardi, Petermann. All.: Tedino

PARMA CALCIO 1913: Frattali, Lucarelli (Cap.), Mazzocchi, Calaiò (V.Cap.)(86′ Nocciolini), Baraye, Barillà (83′ Scavone), Di Gaudio (60′ Siligardi), Scozzarella, Germoni, Gagliolo, Dezi.
A disposizione: Nardi, Dini, Corapi, Scaglia. Munari, Ramos, Frediani, Insigne, Sierralta. All.: D’Aversa

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata. Assistenti: Sigg. Marco Bresmes di Bergamo e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Quarto uomo: Sig. Livio Marinelli di Tivoli.