Crociati

PARMA-CARPI, IL MATCH REVIEW DELL’ANDATA

Parma, 18 aprile 2018 – Sabato 21 aprile i Crociati tornano in campo al Tardini per affrontare il Carpi per la 37° giornata del campionato di Serie B Conte.it: in attesa del match, torniamo alla gara d’andata con il nostro Match Review.

PRIMI NOVE MINUTI DI FUOCO
Un girone fa il Parma va al “Cabassi” dopo aver vinto 4-0 in casa contro l’Ascoli. Non è un match facile, contro un club che nella stagione precedente è arrivato a giocarsi la promozione in Serie A fino all’ultimo. I Crociati, in maglia gialloblu per l’occasione, lo sanno e provano subito a mettere in difficoltà fin da subito i padroni di casa, con una incursione centrale di Insigne, il cui tiro a giro è però respinto da Colombi. Ma è il Carpi a passare poco dopo in vantaggio: sugli sviluppi di una punizione centrale è Pasciuti il più lesto di tutti ad andare sul pallone e metterlo in rete. Non passa molto per il raddoppio del Carpi, con Verna che in area con un diagonale dalla destra trova prima il palo e poi il gol.

LA REAZIONE
Il Parma si riorganizza e va in avanti per provare a riaprire la partita. Ci prova subito con una combinazione centrale che porta Baraye a cercare la porta con un tiro basso che sfiora il palo alla destra di Colombi. Poi è ancora il nostro numero 10 protagonista: Baraye ruba palla sulla trequarti avversaria e serve in mezzo Insigne, che solo davanti al portiere avversario non sbaglia: 2-1. Poco dopo é Insigne con un cross alto in mezzo a cercare la deviazione di un compagno: prova ad arrivarci Di Gaudio, che manca però la deviazione sotto porta. Il Parma c’è e attacca ancora. C’è l’inserimento sulla destra di Munari, che tira: palo. Nella ripresa il Carpi si fa vedere con un tiro da fuori di Verna, sul quale Frattali è attento. Barillà risponde con un tiro dal limite che si spegne sul fondo. Verna ci prova ancora da fuori, Frattali c’è ma nell’occasione il nostro numero 1 si fa male ad una spalla e lascia il posto a Nardi, che fa buona guardia poco dopo su un inserimento in area di Mbakogu. Insigne cerca Nocciolini con un cross in mezzo sul quale Colombi si distende e devia il pallone.

TABELLINO E HIGHLIGHTS

Carpi-Parma 2-1

Marcatori: 5′ Pasciuti, 9′ Verna, 22′ Insigne

CARPI FC 1909: Colombi, Capela (26′ Brosco), Sabbione, Verna, Giorico (76′ Mbaye), Malcore (46′ Hraiech), Mbakogu (V.Cap.), Poli (Cap.), Pasciuti, Saric, Pachonik. A disposizione: Serraiocco, Vitturini, Romano, Ligi, Manconi, Carletti, Calapai, Belloni, Nzola. All.: Calabro

PARMA CALCIO 1913: Frattali (55′ Nardi), Iacoponi, Mazzocchi, Lucarelli (Cap.), Baraye, Munari (V.Cap.), Barillà (64′ Nocciolini), Insigne, Di Gaudio (77′ Siligardi), Scozzarella, Gagliolo. A disposizione: Dini, Corapi, Scaglia, Ramos, Fedriani, Germoni, Scavone, Sierralta, Dezi. All.: D’Aversa

Arbitro: Sig. Francesco Forneau di Roma. Assistenti: Sigg. Giovanni Colella di Crotone e Alessandro Cipressa di Lecce. IV uomo: Sig.Fabio Pasciuta di Agrigento.