MISTER D’AVERSA DOPO PARMA-VENEZIA: “QUESTA GARA DEV’ESSERE UN PUNTO DI PARTENZA”

Parma, 23 febbraio 2018 – Al termine della gara contro il Venezia, conclusa sul risultato di 1-1, il tecnico crociato Roberto D’Aversa ha analizzato la prestazione dei suoi ragazzi nella Sala Stampa dello Stadio Tardini.

Ecco le sue parole:

Credo che i ragazzi abbiano interpretato la partita in maniera ottima, dall’inizio alla fine. Diciamo che quello che è successo stasera è un po’ lo specchio del periodo, dove sicuramente non siamo fortunatissimi. Mi viene in mente la circostanza dell’incrocio dei pali colpito da Gagliolo, o l’occasione di Ceravolo”.

Credo però che stasera dobbiamo guardare questa gara come un punto di partenza. C’è stata la prestazione per tutti i 90’, era impensabile spingere per tutta la gara come nel primo tempo, poi però ci siamo ritrovati sotto su un rimpallo che li ha messi davanti alla porta, e quindi l’aspetto positivo è quello di aver recuperato una partita che spesso e volentieri capita di non riacciuffare. Loro come squadra non ti concedono molti spazi, quindi dovevamo sfruttare la superiorità numerica in fascia. Siamo stati bravi e pazienti per creare diverse occasioni da gol concedendo poco o nulla al Venezia, quando a volte capita, se spingi per cercare il gol, di scoprirsi e lasciare spazi per le ripartenze. Sotto l’aspetto della prestazione devo fare i complimenti ai ragazzi. Dove l’autostima e la fiducia in sé stessi può venire meno, credo che questa prestazione possa far sì che si riparta per un cammino più felice

“Ad Empoli il risultato è stato devastante, ma su quattro gol subiti tre sono nati da situazione di palla inattiva a nostro favore. È stata più una problematica di concentrazione, perché abbiamo reso la vita più facile ad una squadra molto forte. In settimana ho lavorato sulla testa dei ragazzi perché loro sono i primi a sentirsi in difficoltà in questo momento, ma gli ho voluto far capire che hanno delle qualità importanti, e se sono i primi a crederci si può uscire da questa situazione

Il pubblico ci ha sostenuto per tutta la gara? Molto probabilmente il fatto di aver recuperato la partita è merito anche di questa compattezza, che ho sempre definito importante per raggiungere un obiettivo. Il fatto che i ragazzi della Curva Nord abbiano chiamato i giocatori per dimostrargli il loro affetto e per sottolineare l’apprezzamento per la prestazione offerta, è importante“.