LA PRIMA GIORNATA DEL PARMA SUMMER CAMP AL TARDINI (VIDEO CRONACA E INTERVISTA AL COORDINATORE PERRONE)

Parma, 18 Giugno 2018 – 122 bambini e ragazzi tra i 5 e 14 anni suddivisi in dieci squadre nominate con il cognome di altrettanti campioni della storia Crociata (Lucarelli, Cannavaro, Gilardino, Giovinco, Crespo, Buffon, Thuram, Veron, Mirante e Calaiò) si sono divertiti giocando e imparando sul prato del Tardini, con il tema del tiro in porta, cambiandosi negli stessi spogliatoi utilizzati dai propri beniamini, nella prima giornata della prima settimana del Parma Summer Camp organizzato dallo staff di Parma Football Academy. Oltre all’attività sul campo, sotto la guida di un team qualificato “griffato” Parma Calcio, ci sono stati momenti ludici-formativi, grazie anche alla collaborazione con Giocampus, oggi incentrati sulla importanza della corretta alimentazione, assieme ad altri di intrattenimento ed interessanti laboratori educativi,a anche in lingua inglese grazie alla partnership stretta con My English School. Subito centrata la mission di far vivere ai ragazzi una settimana indimenticabile, in totale benessere e sicurezza. Già esauriti i posti disponibili per la seconda settimana al Tardini (25-29 Giugno 2018) e la terza settimana al Centro Sportivo di Collecchio (dal 2 al 6 Luglio 2018), restano gli ultimi per l’Out Camp di Bedonia (1^ settimana dall’1 al 7 Luglio 2018  e 2^ settimana dall’8 al 14 Luglio 2018).

Queste, al termine della prima giornata, le dichiarazioni di Pierluigi Perrone, coordinatore di Parma Football Academy, intervistato da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

PIERLUIGI PERRONE PARMA FOOTBALL ACADEMY“Quella di oggi è stata una giornata molto intensa, perché siamo tornati a calcare il nostro campo con i ragazzi del nostro Camp: siamo davvero molto contenti di questa prima giornata,. Sono 122 i ragazzi iscritti a questa prima settimana: oggi ci siamo divertiti a giocare con un tema tecnico che era il tiro in porta e abbiamo fatto calciare i ragazzi all’interno del nostro stadio. E’ sempre molto emozionante vivere i luoghi nascosti della prima squadra, come lo spogliatoio o il tunnel prima dell’ingresso in campo e soprattutto poter calcare l terreno per i nostri ragazzi è sempre un’emozione forte perché li fa sentire più vicini ai propri beniamini. Ma cerchiamo di non tralasciare nessun momento della giornata: soprattutto il pranzo è importante perché consente ai nostri ragazzi, dopo l’allenamento del mattino, di recuperare un po’ di energie e pensiamo che per esempio educare a none sprecare il cibo sia educativo, specie alla loro età. Quest’anno abbiamo pensato di dare ad ogni gruppo presente al Camp il nome di calciatori che hanno fatto la storia del nostro club come Lucarelli, Cannavaro, Gilardino ed altri che hanno vissuto i nostri colori: la scelta è stata casuale, in base ai nostri ricordi. Siamo molto contenti che i genitori ci abbiano seguito dagli spalti, perché è giusto che vedano direttamente le attività didattiche che proponiamo, che non sono solo ludiche, e che contengono quella che è la nostra idea di calcio. I genitori sono sempre i benvenuti. Abbiamo stretto, tra l’altro, delle collaborazioni molto importanti: una è con Giocampus che ci dà la possibilità di vivere dei laboratori didattici: oggi, ad esempio, abbiamo scelto quello dell’alimentazione, mentre la prossima settimana avremo altri tipi di laboratori, e l’altra è con My English School, che attraverso dei giochi calcistici, insegna ai ragazzi a parlare in lingua inglese. Lo staff tecnico è vestito di blu, lo staff di animazione è vestito di bianco: loro ci aiutano nei momenti liberi della giornata a fare esperienze formative. Lo staff tecnico è composto da alcuni elementi del nostro Settore Giovanile e da altri di società rappresentative delle nostre Academy sul territorio e qualcuno anche da affiliate in Italia. Oggi è stata la prima giornata, domani ci sarà la seconda con un altro obiettivo tecnico che non sveliamo adesso, ma che vi invitiamo a venire a vedere o visionare sui nostri social e così via fino ad arrivare a venerdì: sabato cercheremo di fare una chiusura in bellezza con tutti i partecipanti al Camp. Ricordiamo che abbiamo esaurito i posti sia per la seconda settimana qui al Tardini che per quella di Collecchio: c’è ancora qualche possibilità per l’Out Camp di Bedonia, che è un altro tipo di esperienza, perché lì c’è anche la possibilità di pernottare e vivere assieme al nostro staff anche la sera. Però c’è da affrettarsi perché i posti si stanno esaurendo anche lì”.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 

INTERVISTA A PIERLUIGI PERRONE, COORDINATORE DI PARMA FOOTBALL ACADEMY
di Gabriele Majo

TUTTI IN CAMPO (PRESA DIRETTA)

LA “CHAMPION’S TAVOLI”

IL MAESTRO DEL GUSTO: LA CORRETTA ALIMENTAZIONE GIOCANDO

in collaborazione con Giocampus

SPOGLIATOIO “GIOVINCO”

TRENINO

SPOGLIATOI VARI

INGRESSO IN CAMPO